Skip to content

FERIEHUS-BORNHOLM.INFO

Feriehus-bornholm.info

Stipendio badante scarica


  1. Contratto badanti conviventi, ferie, malattia, licenziamento | Soldioggi
  2. Contratto di lavoro domestico (colf, badanti)
  3. Benefici fiscali per chi ha una badante

Si tratta delle spese per badanti detraibili col le agevolazioni fiscali riguardano anche la retribuzione pagata al collaboratore familiare. Stipendio minimo colf e badanti tabelle aggiornate il 15 gennaio. Tabella minimi retributivi Scarica la tabella con gli aumenti di. Lo stipendio della badante. Le retribuzioni minime delle badanti vengono aggiornate annualmente da una commissione nazionale che riunisce sindacati e . Inoltre, se più contribuenti hanno sostenuto spese per badante o altro . parte delle spese di stipendio fino ad un massimo di € (ovviamente il 19%, Per la colf scarica i contributi pagati, per il badante, suo genero, può. Contributi e stipendi in aumento per le badanti, ma esistono anche deduzioni Per chi presenta dichiarazioni dei redditi è possibile scaricare.

Nome: stipendio badante scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 19.40 Megabytes

Stipendio badante scarica

Servono poche cose:. Secondo le categorie previste dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro lavoro domestico , vengono stabiliti gli importi, partendo dai collaboratori domestici alle prime armi liv. Da considerare come straordinari nel caso in cui il lavoratore domestico vi rinunciasse per motivi di lavoro, dal conteggio precedente sono esclusi:.

Se non lo fa, incorre in un illecito amministrativo. Indirizzo email:. Accetto le condizioni sul trattamento miei dati personali.

Il mese di gennaio è stato molto importante per quanto riguarda il lavoro domestico, sia per i lavoratori che per le famiglie. Un aggiornamento che ha corretto ed aumentato anche i valori convenzionali relativi alle indennità di vitto e alloggio spettanti ai domestici conviventi. Tutti diritti sacrosanti e spettanti anche nel lavoro domestico. I contributi dovuti sono calcolati in base alle ore di lavoro giornaliere del lavoratore, i base allo stipendio erogato ed alle indennità di vitto e alloggio.

Con questo nuovo strumento le famiglie avranno sempre sotto controllo lo stato dei pagamenti effettuati o da effettuare e potranno variare in qualsiasi momento e con più snellezza le condizioni pattuite in sede di stipula della lettera di assunzione. In linea generale possiamo dire che per il per una badante assunta con 50 ore di lavoro settimanali serviranno euro circa per pagare i contributi mensili obbligatori. Un rinnovo della parte economica del rapporto di lavoro ma anche un rinnovo che ha sancito nuovi valori relativi al vitto e alloggio dovuto per le collaboratrici conviventi.

Le buste paga o ricevute che sono state o stanno per esserlo, consegnate alle lavoratrici ed ai lavoratori saranno più pesanti, anche se leggermente. Secondo le stime dunque, al lavoratore già con il pagamento del mese di gennaio dovrebbe spettare qualcosa come 5 o 6 euro in più al mese. Una badante convivente che presta assistenza a persone non autosufficienti con regolare contratto si vedrà aumentare lo stipendio di 6,18 euro al mese.

Potete aiutarmi nel calcolo? Ho letto che sotto i 15 giorni mensili di lavoro prestato non matura ne ferie ne 13esima è possibile? Per quanto riguarda comunque le ferie il calcolo va eseguito suddividendo le ore di lavoro svolte effettivamente effettivamente nel mese precedente alle ferie per il coefficiente fisso pari a 26; e si moltiplica il risultato ottenuto per la paga oraria.

Consideri che se non è assunta da almeno un anno, ogni mese maturano circa 2, giorni di ferie per cui invece di dividere per il coefficiente fisso di 26 utilizzerà come coefficiente il prodotto tra 2, per i mesi lavorati. Se invece paga settimanalmente moltiplica l'importo settimanale per 52 settimane e lo divide per 12 mensilità. La mia colf, regolarmente assunta in data A mio parere è andata oltre il periodo di ferie spettante.

Quanto devo dare nella prossima busta paga. Se la sua colf ha superato tali giorni, non dovrà retribuire i giorni che hanno superato i 26 giorni lavorativi. Grazie x la sua attenzione..

Salve Scilla in realtà i giorni di ferie spettanti ad una collaboratrice domestica, rimangono sempre 26 giorni lavorativi anche in presenza di un orario ridotto. Quello che cambia è il compenso spettante per ogni giornata di lavoro che varia in funzione della retribuzione effettiva percepita nel mese precedente l'erogazione delle ferie.

La durata minima delle ferie annuali che spettano al lavoratore domestico è la seuente: I lavoratori part-time con anzianità di servizio fino a 5 anni hanno diritto a 15 giorni di ferie; Quelli con anzianità di servizio oltre i 5 anni hanno diritto a 20 giorni di ferie: I lavoratori a servizio intero o conviventi hanno diritto a 26 giorni di ferie, indipendentemente dall'orario di lavoro; I lavoratori a opre hanno diritto a 8 giorni di ferie.

Salve Stefano, non capisco il riferimento ad una normativa del istituita a tutela per i rapporti di lavoro domestico, quando il C. Indipendentemente dalla durata di lavoro, per ogni anno di servizio presso lo stesso datore di lavoro, il lavoratore ha diritto ad un periodo di ferie di 26 giorni lavorativi.. Nel caso di lavoratori pagati a ore,per ottenere il numero di ore pari a un giorno di ferie occorre fare riferimento al numero di ore effettuate nel mese precedente e dividerle per Questo importo dovrà essere moltiplicato per la retribuzione oraria convenuta per determinare la retribuzione di ogni giorno di ferie.

Esempio: se il lavoratore lavora 3 ore al giorno per 2 giorni alla settimana 6 ore a settimana e nel mese precedente ha lavorato complessivamente 24 ore,il numero di ore equivalente per ogni giorno di ferie si ottiene dividendo il numero di ore lavorate 24 per cioè 0, Stefano, non capisco lo scopo del suo intervento.

Prima scrive un'informazione legata alla normativa del Poi si contraddice riferendosi al comma 5 dell'art 18 del C. Bartolo e via dicendo. Ma qual'è la Sua richiesta? Chiedo scusa sl sig. Alla luce di quanto sopra vorrei cortesemente sapere quanti giorni di ferie spetterebbero ad una lavoratrice domestica che lavora 3 ore al giorno per due giorni alla settimana. Chiedo scusa per il disturbo e ringrazio. Salve Stefano Le riporto il testo di una risposta data in precedenza anche perché non posso risponderLe con un risultato numerico in quanto: - mi sta richiedendo l'elaborazione di un calcolo che non è di interesse generale; - ma anche se volessi non ha fornito tutti i dati per poterLe eseguire il calcolo, visto che non ha indicato nella sua ultima richiesta ne la paga oraria ne le ore lavorare effettivamente nel mese precedente la fruizione delle ferie.

Sono pertanto 10 giorni? Grazie infinite. Per quanto riguarda le ferie, non avendo raggiunto il 15 giorno del mese, il rateo ferie di ottobre non matura. Devo calcolare i contributi anche sui giorni di ferie godute? Grazie e cordiali saluti buona giornata! Salve Davide I contributi vanno calcolati anche sulle giornate di ferie. Inoltre non si dimentichi di calcolare i contributi relativi alla cassa colf obbligatori a partire dal 1 luglio Ho una colf che viene 3 volte la settimana per 12 ore settimanali.

Risolto il contratto mi ha richiesto il pagamento del doppio delle ferie interpretando l'articolo 18 sull'aggettivo giorni lavorativi. Questo perchè, secondo il sindacato, per raggiungere 26 giorno di ferie ha diritto a 11 settimane di ferie.

Mi sembra strano che diminuendo i giorni lavorativi settimanali aumentino quelli di ferie! Pasquale, il problema del pagamento delle ferie è un po particolare poiché come sottolineato nell'articolo 18 le giornate da pagare sono pari a 26 giorni di lavoro effettivi.

Contratto badanti conviventi, ferie, malattia, licenziamento | Soldioggi

Il problema quindi non è tanto nelle 11 settimane di ferie da pagare che sarebbero in realtà in termini settimanali 8,66 ossia 26 giorni lavorativi diviso 3 giorni di lavoro settimanali , ma quanto nella paga spettante per ogni giorno di ferie.

Quindi supponendo che nel mese di luglio abbia svolto sempre 20 ore settimanali per un tot Chiedo scusa se parlo di malattia e non di ferie, ma non ho trovato un thread specifico su questo argomento. Per le colf è previsto il periodo di ricaduta nella malattia? E, se si, di quanti giorni è? Il ccnl apparentemente non dice nulla Grazie dott. Ancora dubbi. Se la retribuzione per ogni giorno di ferie è di Se invece in agosto non va in ferie magari andrà in settembre ora la pago Euro E possibile?

Grazie, Mario e Giuseppina Longo. Salve sarda, per quanto concerne le ferie, la persona assunta ha diritto a 26 giorni di ferie all'anno. Naturalmente le giornate di ferie devono essere maturate. Consideri che per ogni mese di lavoro maturano circa 2,16 giorni di ferie.

Il contratto Lavoro domestico ha posto il divieto di far usufruire giorni di ferie singoli alle colf. Queste possono essere suddivise al massimo in 2 parti di cui almeno una costituita da 15 giorni di ferie lavorativi. Per quel che concerne la sostituzione tra le badanti, non vi è nessun obbligo per le colf di coprirsi nelle giornate di assenza. Deve provvedere il datore di lavoro a trovare le sostituzioni. Per il calcolo c'è un articolo nel sito che indica la procedura da seguire che è abbastanza semplice.

Se ha problemi eventualmente posso darle dei consigli, ma non posso fare conteggi in quanto si rientrerebbe nel caso di consulenza individuale a pagamento da richiedere via mail. Salve sarda, diciamo che in questi casi c'è poco da dire.

La fruizione delle ferie deve aver luofo per almeno 2 settimane entro il primo anno di lavoro e per le altre 2 settimane entro i 18 mesi successivi. Nella lettera di assunzione non ha fatto menzione del periodo di spettanza di ferie? Grazie, Mario e Giuseppina Longo Salve anch'io vorrei sapere come si conteggiano i giorni di ferie se una colf lavora 4 giorni a settimana: in caso di due settimane di ferie quanti giorni ha fatto?

Buonasera, ho assunto una colf dal 5 marzo per 4 ore settimanali, da metà luglio a metà settembre non è venuta. Qunto mi costa conoscere il calcolo delle ferie che le devo fino a fine anno? La tredicesima è compresa nei contributi che le verso, o no? Andrea, non riesco a comprendere la sua domanda. La colf assunta il 5 marzo non è più venuta a lavorare da luglio a settembre.

Per quale motivo? Ha retribuito o no i periodi tra luglio e settembre? Inoltre per conoscere il prezzo, dovrebbe chiedere informazioni alla mail info gruppoantonacci. Vorrei sapere quanto tempo per le vacanze devo dare? E, naturalmente, se ho vacanza l'anno scorso.. Salve Mary non ha capito bene la domanda ma cerco di risponderle sperando di darle delle risposte.

Per quanto riguardano le ferie Le spettano 26 giorni all'anno. Se è stata assunta a maggio del avrà quindi a disposizione 39 giorni di ferie. Se è stata assunta a maggio i giorni di ferie maturati saranno Per le ferie le date vanno concordate con la persona che l'ha assunta, anche se generalmente andrebbero fatte ad Agosto.

Per quanto riguarda la tredicesima le spetta a dicembre. Tuttavia dovrà al più presto trovare un altro lavoro per evitare che le venga sospeso il permesso di soggioro.

Salve Grazie mille!! Non è venuta al lavoro a luglio per ferie della mia famiglia e ad agosto per ferie sue. Di conseguenza se lavora da maggio aveva diritto a circa 9 giorni di ferie maturate. Se sulla lettera d'assunzione c'è scritto che le ferie andavano godute ad agosto allora deve retribuire le giornate di luglio dove lei è andato in ferie e pagare le ferie ad agosto alla colf.

Se sulla lettera d'assunzione non c'è scritto quando dovevano essere effettuate le ferie dovrebbe pagare le ferie spettanti a luglio o agosto e non retribuire la giornate non lavorate.

Ma tutto dipende da come è stato scritto il contratto o lettera d'assunzione. Il TFR annuo si ottiene suddividendo l'importo annuo ricevuto per 13, In questo modo ottiene una somma approsimativa di quanto dovrebbe ricevere. Ringrazio per la risposta Presumo che al La ringrazio e saluto cordialmente.

Se ad agosto è stata assente per un solo giorno di lavoro, è questo quello che va scalato dal totale. Di conseguenza dovrebbe retribuire 12 giorni di ferie. Per definire le ore effettivamente da retribuire dovrà moltiplicare le ore lavorate dalla colf nel mese precedente la fruibilità delle stesse e dividerle per un coefficente fisso di Il risultato andrà poi moltiplicato per la paga oraria prestabilita.

Buonasera ho assunto una colf dal 1 febbraio a tempo pieno, si è sposata quest'anno ad agosto e complessivamente tra quest'anno e l'anno scorso, comprese le 2 settimane per il matrimonio si è presa si è presa 76 giorni di ferie.

Lei mi sa dire quanti giorni di ferie le sono ancora dovuti se le sono dovuti? Cordiali saluti e grazie. Salve Clarissa, in merito alla sua richiesta posso dirle che: nel spettavano alla colf 23,83 giorni lavorativi di ferie; nel la colf ha diritto a 26 giorni lavorativi.

Per il congedo matrimoniale invece le spettano 15 giorni di calendario di ferie il che significa che se lavora 1 volta a settimana in relatà le sarebbero spettati 2 giorni effettivi di ferie. Salve Rosy, le ferie, la tredicesima ed il TFR iniziano a maturare dal 15 di ogni mese. Di conseguenza la colf ha maturato la tredicesima, le ferie 2,16 giorni lavorativi ed il TFR per il mese di novembre avendo interrotto prima del 15 dicembre il rapporto di lavoro. La colf ha condiviso ma ora chiede il congualglio degli altri mesi lavorati fino a questo mese A mio avviso non gli spettano in quanto andranno conteggiati e pagati il prossimo agosto quando da agosto ad agosto avrà maturato un anno ed il diritto a 26 gg.

Grazie cordiali saluti Efisio. Efisio, l'art. Inoltre sottolinea che non possono essere fruiti per più di due periodi all'anno.

Di conseguenza tutto dipende da cosa sia stato specificato nella lettera d'assunzione. Personalemente in questi casi caso consiglio sempre un accordo tra le parti. Buonasera, anzitutto grazie per Vostra cortese e sollecita risposta.

Contratto di lavoro domestico (colf, badanti)

Nel mio contratto nessun riferimento a ferie, solo rinvio al CCNL per quanto non in esso previsto. Preciso che la mia colf opera per 4 h. Da settembre nessun giorno di ferie, chiede il pagamento di altri 13 gg. Sono ancora a chiederVi: secondo il citato art.

E l'eventuale accordo su quali basi? Perdonate la mia insistenza nel riproporVi il quesito, fidando nella Vs comprensione, ancora grazie e cordiali saluti. Efisio, rimandando tutto al contratto in vigore, in realtà potrebbe retribuire una parte delle ferie relative al periodo settembre - agosto , anticipando per esempio le giornate di ferie effetivamente maturate dalla collaboratrice fino a dicembre poco più di 8 giorni lavorativi da sottrarre ai famosi 26 giorni di ferie da pagare ad agosto Ma come anticipato in precedenza, questo è un mio consiglio disinteressato volto a salvaguardare il rapporto di lavoro in essere e a far prevalere il buon senso tra le parti.

Buongiorno, una badante si prende due mesi di ferie all'anno. Premesso che i primi 26 gg. Franco, in questi casi bisogna considerare se la sua collaboratrice sia comunitaria o extracomunitaria. Nel suo caso non avendo la colf maturato i relativi giorni di ferie, sarebbe più opportuno considerare l'assenza come un'aspettativa di un mese concordata ma non retribuita.

Grazie Franco.

Gentile consulente, le scrivo per richiedere il suo aiuto. Ho assunto dal 1 settembre una babysitter ed ho ricevuto ora il primo bollettino inps da pagare. Da quanto ho capito, per il III trimestre dovrei pagare per settembre le settimane effettivamente lavorate fermandomi all'ultimo sabato del mese. Nel calcolo della prima settimana di settembre, sono 3 i giorni di settembre e 2 quelli di agosto in cui non c'era ancora il rapporto lavorativo.

La domanda è: devo pagare i contributi anche per due giorni di agosto oppure no? Grazie per la risposta e buon In realtà queste non dovrebbero essere retribuite visto che l'assunzione inizia a partire dal 1 settembre e non dal 28 agosto. Visto la coincidenza, personalmente pagherei il bollettino precompilato inviatole dall'INPS ricordandole di inserire anche il pagamento della Cassa colf 3 centesimi l'ora di cui 1 centesimo a carico del lavoratore da pagare nel bollettino INPS inserendo il codice F2 e il relativo importo versato alla cassa.

Innanzi tutto bisogna vedere cosa sia scritto nella lettera d'assunzione. Ovvero deve verificare quale siano i giorni di lavoro previsti nella lettera d'assunzione. Dopodichè le ore svolte in orari differenti, vanno pagate con lo straordinario.

Per le ferie spettano sempre 26 giorni lavorativi all'anno. Buongiorno, il mio quesito è questo: per una colf assunta per 6 ore settimanali da svolgersi in 2 giorni, come si calcolano le ferie?

La ringrazio in anticipo per la risposta che mi vorrà dare, cordiali saluti Anna. Anna, per calcolare le ferie deve determinare la retribuzione giornaliera globale di fatto a lei erogata.

Mi spiego meglio con un esempio : ferie dal 1 al 31 agosto, ha preso 26 giorni escludendo solo le domeniche oppure ha preso 22 giorni escludendo sabati e domeniche?

Salve Madalini, non si deve scusare per il suo italiano. Anche noi italiani, compresa me scriviamo a volte delle grandi stupidate. Per quanto riguarda invece la sua richiesta l'unico modo per percepire la tredicesima ad agosto è quello di dare le dimissioni al suo datore di lavoro, per poi farsi riassumere a settembre. Buongiorno riscrivo il mio messaggio perchè non riesco a visualizzarlo e credo che non è stato ricevuto. La mia collaboratrice domestica è al primo mese di gravidanza.

Con me ha un contratto di 12 ore settimanali tre gioni a settimana dal Ora le è stato prescritto un periodo di riposo. Quando avrà raggiunto il 7 mese potrà andare in maternità ed anche in questo caso non dovrà far nulla. L'inps le pagherà l'indennità di maternità considerando le ore svolte effettivamente dalla colf per tutti i datori di lavoro.

Grazie ma le volevo chiedere che cosa intende con "se il riposo è stato considerato malattia". La colf mi ha detto che il medico le ha prescritto riposo. Mi chiarisce bene per cortesia la differenza: se è riposo non devo corrispondere nulla. Grazie Maria. Salve Maria, in questi casi il riposo viene considerato malattia se la sua collaboratrice ha un certificato medico dove le vengono prescrittti i 15 giorni.

Per il ha usufrito di tutti i giorni di ferie che le spettavano in luglio, ma a dicembre ha avuto bisogno di tornare in Romania dalla famiglia senza preavviso dal 20 dic. Come devo calcolare questi giorni, come periodo di ferie o come permesso non retribuito? Posso effettuare un'integrazione di pari importo nella busta paga di gennaio? Rosanna, i giorni che maturano al mese sono 2, DI consiguenza dal 1 giugno a dicembre avrà maturato 2,16 giorni x 7 mesi.

Buongiorno, ho una colf che lavora per 2 volte la settimana per 4,5 ore consecutive 9 ore totali a settimana a 7. Nel le ho concesso 4 settimane di ferie per un totale di 8 gg lavorativi pagandola in busta paga come se avesse lavorato. Vorrei chiedervi: è corretto fare questo tipo di calcolo oppure ha diritto ad altri giorni di ferie? Grazie B. Sul nuovo importo che verrà stabilito per il per la categoria C Super?

L'importo del primo scatto e del secondo scatto verranno aggiunti poi alla paga oraria stabilita per il ? E' corretto? Io ho sempre retribuito le giornate di ferie come una giornata di 5,5 ore normale. La mia badante usufruisce in accordo anche di giorni di ferie singoli.

I giorni di ferie singoli per contratto sono vietate. Ho un collaboratore domestico per 4 ore alla settimana. Se nel corso dell'anno prende un numero di giorni di ferie nelle giornate in cui dovrebbe lavorare per me pari alle ore effettivamente maturate nell'anno, posso ovviare al pagamento delle 26 giornate di ferie, pagando le ore effettivamente godute di ferie come giornate di lavoro normale?

Se non sbaglio il calcolo è equivalente e non perderebbe un centesimo. Giuseppe, l'art. Salve Maria, non posso aiutarla per rispetto ai precedenti utenti che hanno effettuato la stessa richiesta.

Purtroppo la sua richiesta rientra nelle consulenze a pagamento. In quel caso la giornata non viene pagata. Salve Fulvia, Le festività vengono sempre retribuite. Per quanto riguarda la seconda domanda, le ferie generalmente vanno prese ad agosto e non c'entra nulla se il datore di lavoro non c'era. Tuttavia quelle giornate di assenza andavano retribuite a suo tempo come giornate di ferie maturate.

Buongiorno, abbiamo assunto colf x 20 ore a settimana. Immagino il calcolo delle ferie parta da quando abbiamo versato i famosi euro, per cui da aprile Nell'anno la nostra colf ha preso una settimana di ferie e ora, ed esattamente dal 30 gennaio al 2 marzo ha preso ferie per tornare nel suo paese natale. La mia domanda e' : le ferie maturate fino ad oggi tra quelle usufruite nel e quelle del bastano per coprire tutte le sue settimane oppure e' sotto di ferie?

Le giornate di ferie sono 26 a prescindere dalle ore di lavoro svolte. Quindi la settimana di ferie che considera è compresa nei 26 giorni.

Buonasera dot. Mi interesserebbe sapere quanti gg di preaviso sono d'obbligo per appena due mesi di lavoro. Grazie e mille e buona serata. Salve Jenny, il suo datore di lavoro ha ragione.

Deve presentare estratto del nucleo familiare, reddito annuo dichiarato dal nucleo familiare e modulistica assegni familiari direttamente allo sportello INPS. Saranno loro a quantificare l'importo. Salve Martina, le ferie vengono calcolate sulle presenze del mese precedente.

Ci sono esempi di calcolo su un articolo "calcolo ferie". Per il preavviso in caso di 5 mesi di lavoro i giorni sono 8 giorni di calendario. Buonasera , in relazione al vostro argomento di trattazione chiedo, che tipo di contratto posso formalizzare per concordare due mesi estivi di interruzione dal lavoro, ovviamente pagando un solo mese di ferie , grazie, cordialita.

Domenico, non esiste un contratto che formalizzi due mesi di ferie. Oppure si accorda con la sua colf per un mese di aspettativa non retribuita all'anno. Buongiorno, la badante di mia mamma assunta a tempo indeterminato per 33 ore settimanali, non convivente ha usufruito di 1 gg. Come avrà visto abbiamo tante domande a cui rispondere in modo del tutto gratuito e senza richiedere nessuna informazione, nemmeno la registrazione dei vostri dati che in molti altri siti vengono trattati e venduti alle banche dati.

Cerchiamo di mettere a vostra disposizione la nostra "limitata" conoscenza. Malgrado i nostri sforzi qualche domanda ci sfugge. Tuttavia considerato il disservizio segnalatoci su un servizio gratuito per evitare ulteriori "mancate risposte" prossimamente chiuderemo l'accesso senza registrazione al sito. Ho una badante assunta con stipendio mensile di euro, per sei gg a settimana e un periodo di ferie di 26 gg annui.

Benefici fiscali per chi ha una badante

Come calcolo la retsibuzione per queste giornate di ferie? Grazie per la risposta, ma forse mi sono spiegato male in quanto il calcolo non mi torna. Vorrei sapere quale è la cifra complessiva per i 26 giorni di ferie. Ho sbagliato a fare questo calcolo? Grazie in anticipo. Marco la retribuzione per 26 giorni di ferie è pari ad un'intera mensilità.

Gradirei sapere come devono essere trattate le seguenti festività per una badante non convivente x 33 ore settimanali - 17 Marzo la badante sta a riposo e viene pagata l'intera giornata?

Cordiali saluti. Salve Angela, i giorni spettanti sono sempre Quello che cambia è la retribuzione oraria come risposto nei precedenti quesiti. Per recarsi nel suo paese natale si assenterà per tre mesi Gen. Marzo cosa fare per i contributi inps relativi a questo trimestre? Inoltre trattasi di un servizio che richiede consulenza specifica e quindi a pagamento.

Gentile consulente, sono molto contenta della mia babysitter e vorrei corrisponderle nella busta paga una erogazione una tantum come premio. Salve Anonimo, Le spettani 2,16 giorni di ferie al mese.

Per il trimestre relativo al cambio il primo del quindi come calcolo i contributi? Salve Alessadro. La cosa importante è che abbia comunicato all'inps la riduzione delle ora di lavoro. Gentile consulente, una colf che lavora un giorno alla settimana per tre ore a quanti giorni di ferie all'anno ha diritto?

Come si calcola l'importo del tfr? Salve Rossella, i giorni di ferie spettanti alla colf sono sempre Lei lavora part-time 4,5h al gg per 5 gg. Mi sapete elencare i sui diritti, anche se a nero?

Salve Monica, i diritti delle colf sono diversi a partire dai contributi Inps da versare trimestralmente. Non è vero che le ferie non esistono per le colf. Inoltre bisogna agigungere la 13 mensilità ed il TFR che è pari a circa 1 retribuzione mensile per ogni anno. Salve Monica, la colf ha vari diritti: - contributi inps - contributi cassa colf a partire dal mese di luglio - 26 giorni lavorativi di ferie - tredicesima - TFR. Eventualmente vorrebbe procedere con una vertenza potrebbe avere buone possibilità di riuscita?

Grazie mille, molto gentile. Secondo me, sarebbe sufficente una lettera con i conteggi al fine di evitare vertenze con risvolti penali lavoro nero. Salve Eska, se è badante convivente, presumo abbia usufruito dell'alloggio e del vitto durante il periodo di lavoro.

Di conseguenza tali due elementi vengono considerati soltanto per il calcolo tfr e tredicesima. La mia domestica lavora 3 volte la settimana a 4 ore per un totale di 12 ore settimanali. Attualmente è assente dal lavoro perchè ha subito un infortunio sul lavoro presso un altro datore di lavoro. Mi chiedo se io le devo pagare la malattia per questi giorni di assenza o se posso rivalermi sull'inail in quanto la sua assenza nei miei riguardi è dovuta all'infortunio subito da terzi.

Oppure le pago la malattia e stop. Gentile consulente aiuti me.. Per il calcolo del TFR deve sommare tutti gli stipendi percepiti nell'anno e sommare la tredicesima.

Poi divide tutto per 13, Purtroppo non posso indicarle il valore in quanto trattasi di un servizio a pagamento. Non ho capito nulla. Legga la sua lettera di assunzione. Ha diritto a tenerne una copia. Salve Lori, probabilmente percepisce un cedolino paga elaborato da un consulente. In questi casi il calcolo delle ferie viene eseguito in base al conteggio delle ore pagate interamente e non della retribuzione.

Dalle ore dichiarata Lei dovrebbe essere assunta con un contratto part time di 30 ore settimanli e in base alle dichiarate Le spetterebbero circa 13 ore al mese.

Il Cud ovvero la certificazione dei compensi non è obbligatoria. Il datore di lavoro è tenuto a rilasciarla soltanto in caso di richiesta della collaboratrice domestica. Su internet trovo versioni contrastanti e mi farebbe piacere conoscere il Suo parere. Grazie e cordiali saluti Davide Marchi. Quindi mi aspettano 26gg di ferie retribuite in ogni caso. Il mio stiepndio è di Euro al mese. Non ho capito come fare a calcolare la retribuzione delle ferie.

Salve Pilar, divide la sua retribuzione mensile per 26 giorni ottenendo la retribuzione giornaliera di fatto. Poi la moltiplica per i giorni di ferie maturati da farsi retribuire. Buonasera, dal 4 ottobre ho assunto una badante che presta servizio full time. In prossimità del periodo estivo,quanti giorni le spettano di ferie,visto che ha espresso richiesta di usufruirne a luglio? Grazie per la cortese attenzione. Salve, la mia badante vorrebbe usufruire di più giorni di ferie di quanti gliene spettano realmente, visto che gli pago un rateo di ferie al mese come pattuito, mi domando, visto che andrà in ferie prima della scadenza del mese, se debba o meno pagare i sette giorni che non lavorerà e se maturerà il TFR per questo periodo che non ci sarà.

Grazie mari. Salve Mari, l'art. Le ferie andrebbero godute in non più di due periodi l'anno per favorire il recupero delle energie psicofisiche. Pagando un rateo mensile di ferie, lede il diritto al recupero delle "energie" di conseguenza deve far fruire delle giornate di riposo. In merito alla sua domanda risponderei che le ferie non andrebbero pagate in quanto retribuite sotto forma di rateo mensile che già entra nel calcolo del TFR. Ma ci sono sentenze della cassazione che hanno condannato il datore di lavoro anche al pagamento di quelle giornate di ferie fatte in più.

Un mio collaboratore familiare mi ha chiesto mezza giornata di ferie per un sabato, giorno in cui lavora solo mezza giornata. Nel computo dei 26 giorni di ferie devo conteggiarla come una giornata intera o come metà? Grazie e cordiali saluti. Salve Marco per evitare problemi, retribuisca la giornata in base alla paga oraria spettante calcolata come indicato nell'articolo.

Salve Marco , la giornata di sabato va scalata come mezza giornata. La badante di mio papà e stata assunta il primo di dicembre lavora 4 ore giornaliere per 6 giori quante ore di ferie a maturato fino adesso cordiali saluti grazie. Salve hami, quanto richiesto costituisce uuno dei servizi a pagamento offerti da queto sito.

In ognio caso prima dell'assunzione deve fare la comunicazione all'inps, poi alla questura se lavoro extracomunitario, compilare la lettera d'assunzione iscrivere il lavoratore alla cassa colf. Pagare i contributi. Salve Anonimo, la risposta è affermativa. Buon giorno, Le chiedo una info: posso io essendo in mobilità prestare , ed essere in regola, come collaboratore domestico a mia madre per assisterla nel pomeriggio per ore 8 al giorno dalle 14 alle 22?

Salve Mauro, verrebbe a perdere la mobilità. Buonasera, vorrei sapere quanto spetta di ferie ad una colf che lavori con una retribuzione oraria di 8,00 euro per 3 ore settimanali con una periodicità di 15 giorni cioè ogni due settimane. E' possibile fare un calcolo ipotetico anche sulle settimane effettivamente lavorate?

Roma, 24 maggio Buon giorno, Ci serviamo, dal , di una colf straniera — inquadrata — per una mattina di 4 ore a settimana. Al massimo — forse — potrà venire sempre per una mattina alla settimana a Giugno e metà Luglio. Salve Charlie44 pagherà alla colf 15 giorni di malattia ovvero una volta a settimana lavortiva per 15 settimane dopodichè la parte restante sarà considerata aspettativa no retribuita.

Durante la malattia retribuita continuano a maturare tutti i ratei. In quella non retribuita no. Se poi a luglio lavora per 2 settimane le ripagherà i conributi sulle due settimne. Roma, 27 Maggio Buon giorno; grazie per la risposta, ma nella mia non ho parlato di malattia della colf; ho segnalato che probabilmente le è difficile tornare al lavoro in quei tre mesi, per una sua questione organizzativa custodia del bambino, credo ; perché poi Lei mi parla di 15 giorni distribuiti in 15 settimane?

Mi scusi, ma non ho capito. In caso di maternità la retribuzione non viene corrisposta dal datore di lavoro. La colf dovrà riolgersi all'Inps. Il datore di lavoro dovrà limitarsi a conservarre il posto di lavoro.

Salve sono una studentessa, ho trovato un lavora stivo come babysitter e mi vogliono assumere per 25 ore settimanale non convivente, ma vorrei sapere quanto mi compete più o meno come retribuzione. Quindi deve definire la paga oraria in base alle masioni svolte dalla collaboratrice. La mia colf vorrebbe prendersi le ferie tutte nel mese di Agosto. Chi ha diritto alla decisione non essendo d'accordo?

Sarebbe più corretto fare le ferie tutte insieme, ma poichè non è vietato farle in due volte la soluzione che posso darvi è arrivare ad un compromesso. Devo erogare il periodo di ferie per tutto l'anno e cioè la badante ad agosto matura i 26 gg. Ricapitolando sono stata assunta come badante.

Livello A. Le ferie sulla busta paga vengono calcolate in ore cioè Mi sono state scalate 29,5 ore che non ho lavorato. A quanti giorni equivalgono? E se è tutto ok ,quanti giorni di ferie ho ancona da fare ,calcolando che le faccio ad agosto? LA ringrazio per la sua cortese attenzione , Loredana. Salve Loredana, quando le ferie sono epresse in ore le ore che maturano epr rapporti di lavoro di 40 ore settimanali sono l'anno che equivalgono a 26 giorni di ferie.

Nel suo caso lavorando 30 ore settimanali dovrebbe maturare ore all'anno ovvero 13 ore mensili, a meno che non ci siano giornate di assenza che vengono scalate dalle ferie.

Per i conteggi successivi deve procedere da sola perchè la sua richiesta rientrerebbe nelle richieste di consulenza a pagamento. Ho una colf che fa 16 ore settimanali x 3 giorni la settimana, mi è chiaro il pagamento, ma non il calcolo dei giorni di ferie. I 26 giorni vanno calcolati secondo il calendario quindi di fila anche se non sono giorni in cui lei presta servizio o vanno calcolati in base ai giorni della settimana in cui lei presta servizio?

Esempio: 6 giorni di ferie sono pari a una settimana o se la colf lavora 3 giorni la settimana sono pari a 2 settimane? Non so se mi sono spiefata bene, ma questo è il mio dubbio.

Grazie Loretta. Salve Loretta, la colf ha diritto al pagamento di 26 giorni di ferie. Ho una colf che lavora 3 giorni la settimana x 16 ore. Ho capito il meccanismo di come si retribuiscono le ferie, ma non come si calcolano. Mi spiego: i 26 giorni vanno calcolati di calendario?

Oppure sulla base dei giorni che lavora in una settimana? Esempio: se la colf sta a casa dal 1 al 15 luglio quanti sono i giorni di ferie presi? Grazie Lorybeth. Chiedo cortesemente la cancellazione del mio indirizzo di posta elettronica dalla vostra mailing list.

Grazie Giuliana. Salve Lucia, praticamente prende la retribuzione che prende nel mese di luglio, la divide per 26 ed ottiene la retribuzione giornaliera. Poi moltiplica tale importo per i giorni di ferie maturati. Salve volevo verificare che fosse giusta l'operazione che faccio per calcolare l'importo delle ferie dovuto alla mia colf. La mia colf ha iniziato a lavorare ad ottobre ed ha già preso delle ferie a natale. Le ferie a natale non sono state pagate perché non maturate ma ha preso delle ferie unilateralmente per un mese senza alcuna obiezione da parte mia.

La mia colf viene una volta a settimana per 4 ore per un totale di Euro 32 a settimana ho moltiplicato Euro 32 x 4 per avere il mensile e poi lo moltiplico per 12 per avere il totale e lo divido per 9 da ottobre o per 6 da gennaio? Grazie mille Emanuela Enrico. Salve Emanuela, deve predendere l'importo del mese poi lo suddivide per L'importo che ottine lo moltiplica per i giorni di ferie maturati 2,16 al mese. Detto questo il mio quesito è il seguente: il periodo a carico del datore di lavoro - per ipotesi: 15 gg - è da intendersi annuale o per ciascuna malattia?

Salve Davide, i giorni da lei riportati giustamente sono su base annua. Sebbene non obbligatoria, la busta paga rappresenta una tutela per il datore di lavoro in caso di controversie di lavoro. La busta paga deve essere prodotta in duplice copia : una per il lavoratore, firmata dal datore di lavoro; l'altra per il datore di lavoro, firmata dal lavoratore.

Non è previsto un modulo standard per la busta paga di colf o badanti. Ognuna delle voci di retribuzione qui elencate sono spiegate in dettaglio in questa sezione. Scarica qui il nostro facsimile per la busta paga. Fonti normative: art. Cookie Policy. È online il nuovo portale Inps: ecco il nuovo percorso per pagare i contributi online. Lavoratori domestici, ecco le retribuzioni minime per il Lavoratori domestici, 7 miliardi l'anno spesi dalle famiglie italiane.