Skip to content

FERIEHUS-BORNHOLM.INFO

Feriehus-bornholm.info

Scaricare film benvenuti al sud


  1. Benvenuti al sud - - films released - - films & docu - Filmitalia
  2. Benvenuti al Sud, trama e cast del film su Canale 5
  3. Benvenuti al Sud

=Film Benvenuti al sud Completo HD (ITALIANO). (film Completo) - MetacafeYour browser indicates if you've visited this link metacafe com/watch/​/. Benvenuti al sud (Film). by Luca Miniero. click on the images to download them in high res. Benvenuti al sud (Film). di Luca Miniero. clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione. Benvenuti al sud. titolo originale: BENVENUTI AL SUD. Guarda tutto ciò che vuoi. ABBONATI ORA. Altri dettagli. Guarda offline. Disponibile per il download. Benvenuti al Sud è un film del diretto da Luca Miniero, remake del film francese del Giù al Nord di Dany Boon e interpretato da.

Nome: scaricare film benvenuti al sud
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 55.38 Megabytes

La versione italiana non rischia granché, proponendosi come un quasi-ricalco del modello a coordinate geografiche rovesciate. Alberto, funzionario delle Poste ammogliato con Angela Finocchiaro, è spedito per punizione a Castellabate, nel Cilento. Pieno fino al collo di pregiudizi "nordisti", imparerà ad apprezzare il calore e la generosità della gente del Sud. Già scritta, la commedia degli equivoci funziona come nell'originale, anche grazie al simpatico cast.

Ma dire "niente di nuovo sotto il sole" della Campania è ancora poco. Come in Giù al nord, la prima parte è la migliore. Miniero lo sa, ma deve tener conto che la cattiva tv ha deformato il gusto del pubblico. Claudio Bisio, circondato da ottimi caratteristi, sarebbe perfetto se il film avesse maggiore energia e forza comica. Bisio e la Finocchiaro sono strepitosi come sempre, il regista Luca Miniero è un esperto in stereotipi. Le uniche cose belle sono Castellabate e la Lodovini.

Un Nord che non esiste, un Sud che non esiste e se davvero si voleva fare una caricatura di tutti e due, beh davvero poco intelligente e poco riuscita. Parte da buona idea, anche se non originale, il film, ma diventa subito troppo estremo nel caratterizzare Nord e Sud forse unica nota carina la riunione del gorgonzola Un modo di ironizzare sull'Italia che fa un po' tristezza, nonostante ogni tanto nel film si rida, anche se a dire il vero si capisce con molto anticipo quando arriverà il momento comico I miei figli di 10 e 7 anni si sono divertiti un sacco e finalmente non con i soliti cartoni!!

Un po' di realtà mista con quella leggerezza del cuore che ci rende tutti migliori!!! Una coomedia allegra, che non ha bisogno di volgarità e cadute di stile per strappare un sorriso allo spettatore.

Tra le tante commedie italiane contemporanee di distingue senz'altro per genuinità e freschezza. Poi il milanese Bisio non và a Napoli come annunciato ma finisce in una ridente località costiera del Cilento. E chi non vorrebbe andarci? Tuttavia è innegabile che sia un film divertente e che il tipo di divertimento che propone sia un divertimento garbato e mai sopra le righe. Consigliato per passare un paio d'ore in pieno relax. Il film ci ha riproposto, volutamente esasperati, molti aspetti che conosciamo bene per averli a suo tempo vissuti!

Film vero ed umano, ci ha divertito moltissimo potendo apprezzarne i dialoghi in dialetto e nel bene e nel male, ci ha riavvicinati alla nostra terra.

Le risate sono garantite per tutta la durata del film, soprattutto nella prima ora!! Alberto - Inviata il domenica 7 novembre 2010 Una non riuscita e modesta copia di Giù al Nord. FRANCESCO - Inviata il sabato 6 novembre 2010 Sono andato a vederlo per curiosità, visto che sta battendo tutti i record d'incassi, per un film italiano compresi i cinepanettoni attualmente sfiora i 25 milioni di euro.

Mai abbastanza utilizzata, purtroppo, la Finocchiaro, quando è in scena si ride molto, ma le scene divertenti comunque non mancano.

Una spanna sopra ai film che attirano le masse a Natale. Bravi la Finocchiaro e Bisio, ma anche Siani e la Lodovini, che nella sua spontaneità e solarità, sembra ripetere il personaggio dell'insegnante del film di Mazzacurati. Bravissimi tutti gli attori di contorno, su tutti Nunzia Schiano.

Suggestiva ed efficace la fotografia. Un'ora di relax vedendo un buon lavoro, senza volgarità e con dei contenuti sociali da non sottovalutare pregiudizi, immigrazione etc tutti molto bravi, ma Bisio imbattibile.

In confronto Verdone è Rossellini. Bisio è Bisio, quindi fortissimo come sempre e molto azzeccato nel ruolo. Io non ho visto il film francese, quindi ho gustato questo come una commedia simpatica e divertente, mia figlia è voluto tornare a rivederlo nel giro di pochi giorni. Bella la figura di Mattia che nella voce e in certi sguardi malinconici ricorda molto Troisi.

Consigliato a tutti, tranne agli pseudo intellettuali dall'anima arida che hanno scritto alcuni commenti su questo sito solo per dare fastidio. Tutti gli altri vadano a vederlo. Superlativa l'accoppiata Bisio-Siani, meravigliosa la location del film, un film da vedere per chi ama le commedie E' un film che fa sorridere e a volte ridere. E' un film migliore di tanti altri: almeno ci fa rilassare Se l'intento è solo far ridere ok, se no, molto superficiale.

PS la ludovini, nota bella ma non bellissima, nel film è di un fascino Per tutto il film si sono sentite risate continue e alla fine i visi e i commenti esprimevano soddisfazione e vorrei dire persino felicità per la bella serata.

Ho letto successivamente i commenti qui sopra e accanto alla maggioranza dei giudizi assai positivi, a cui mi associo, altri esprimono disapprovazione e persino Povera Italia che si divide su tutto. GinoCar - Inviata il domenica 24 ottobre 2010 Non capisco il perchè lo si voglia per forza accostare al film francese. E' vero, l'idea è quella ma le scene esilaranti, per quel che mi riguarda, sono di gran lunga superiori.

Perchè non mettere una traduzione in italiano? Forse é più divertente per uno del nord andarci con un amico del sud che traduce come ho fatto io con mia moglie e mia cognata.

Finalmente un film divertente! E' come se copiassi la divina commedia, le cambio il titolo, magari uso il piemontese e il gioco è fatto!!! Magari mi danno il Nobel della letteratura il prossimo anno! Non spiritoso e brillante come l' originale Bella la fotografia con meravigliosi scorci sul golfo di Napoli, bellissimo il paesino dove il film è stato girato, viene voglia di andare a visitarlo.

Personaggi un po' deboli e scontati, ma la risata è garantita. Molto significativa la frase: quando uno del nord viene al sud piange due volte. La prima volta quando deve venirci e la seconda quando deve andarsene!

Michele - Inviata il sabato 16 ottobre 2010 esilarante Versare lacrime x le copiose risate e contestualmente versarne una di commozione,nell'ultima scena Per il resto il film ripropone anche la comicità piuttosto accentuata e fortemente caricaturale dell'originario francese.

Ed è un peccato perchè se non Bisio ma almeno Siani sembrava poter esprimere un qualcosa di più sempre in chiave remake di Troisi.

In ogni caso la proiezione ha spunti sufficienti e redditizi nel complesso. Bravissimi gli attori, sfiziosa la storia e magnifica la location!!! Allegro con gusto e con gusto fa fare molte risate. Una splendida commedia italiana ottimamente recitato. Rispetto al suo genere gli do un 5 su 5.

E' quello che credo bisogna fare nel vedere questo film semplice, senza cervellotici paragoni. La trama sarà anche quella del film francese, ma come viene raccontata credo ci immerga ancora di più nella realtà dei rapporti umani senza sovrastrutture, senza pregiudizi, senza stereotipi. Anche nei commenti negativi mi sembra di averne già riscontrati abbastanza. Anche la sola vista del panorama dovrebbe sciogliere il ghiaccio della razionalità. A suo onore l'assenza di volgarità e di cattivo gusto e la bravura di tutti gli interpreti, a suo Tuttavia è innegabile che sia un film divertente e che il tipo di divertimento che propone sia un divertimento garbato e mai sopra le righe.

Benvenuti al sud - - films released - - films & docu - Filmitalia

Consigliato per passare un paio d'ore in pieno relax. Il film ci ha riproposto, volutamente esasperati, molti aspetti che conosciamo bene per averli a suo tempo vissuti! Film vero ed umano, ci ha divertito moltissimo potendo apprezzarne i dialoghi in dialetto e nel bene e nel male, ci ha riavvicinati alla nostra terra. Le risate sono garantite per tutta la durata del film, soprattutto nella prima ora!!

Alberto - Inviata il domenica 7 novembre Una non riuscita e modesta copia di Giù al Nord. FRANCESCO - Inviata il sabato 6 novembre Sono andato a vederlo per curiosità, visto che sta battendo tutti i record d'incassi, per un film italiano compresi i cinepanettoni attualmente sfiora i 25 milioni di euro.

Mai abbastanza utilizzata, purtroppo, la Finocchiaro, quando è in scena si ride molto, ma le scene divertenti comunque non mancano. Una spanna sopra ai film che attirano le masse a Natale.

Benvenuti al Sud, trama e cast del film su Canale 5

Bravi la Finocchiaro e Bisio, ma anche Siani e la Lodovini, che nella sua spontaneità e solarità, sembra ripetere il personaggio dell'insegnante del film di Mazzacurati. Bravissimi tutti gli attori di contorno, su tutti Nunzia Schiano.

Suggestiva ed efficace la fotografia. Un'ora di relax vedendo un buon lavoro, senza volgarità e con dei contenuti sociali da non sottovalutare pregiudizi, immigrazione etc tutti molto bravi, ma Bisio imbattibile. In confronto Verdone è Rossellini. Bisio è Bisio, quindi fortissimo come sempre e molto azzeccato nel ruolo.

Io non ho visto il film francese, quindi ho gustato questo come una commedia simpatica e divertente, mia figlia è voluto tornare a rivederlo nel giro di pochi giorni.

Bella la figura di Mattia che nella voce e in certi sguardi malinconici ricorda molto Troisi. Consigliato a tutti, tranne agli pseudo intellettuali dall'anima arida che hanno scritto alcuni commenti su questo sito solo per dare fastidio. Tutti gli altri vadano a vederlo. Voto 8,5. Superlativa l'accoppiata Bisio-Siani, meravigliosa la location del film, un film da vedere per chi ama le commedie E' un film e basta.

E' un film che fa sorridere e a volte ridere. E' un film migliore di tanti altri: almeno ci fa rilassare Se l'intento è solo far ridere ok, se no, molto superficiale. PS la ludovini, nota bella ma non bellissima, nel film è di un fascino Per tutto il film si sono sentite risate continue e alla fine i visi e i commenti esprimevano soddisfazione e vorrei dire persino felicità per la bella serata.

Ho letto successivamente i commenti qui sopra e accanto alla maggioranza dei giudizi assai positivi, a cui mi associo, altri esprimono disapprovazione e persino Povera Italia che si divide su tutto. GinoCar - Inviata il domenica 24 ottobre Non capisco il perchè lo si voglia per forza accostare al film francese. E' vero, l'idea è quella ma le scene esilaranti, per quel che mi riguarda, sono di gran lunga superiori.

Perchè non mettere una traduzione in italiano? Forse é più divertente per uno del nord andarci con un amico del sud che traduce come ho fatto io con mia moglie e mia cognata. Finalmente un film divertente!

E' come se copiassi la divina commedia, le cambio il titolo, magari uso il piemontese e il gioco è fatto!!! Magari mi danno il Nobel della letteratura il prossimo anno! Ma perpiacere. Non spiritoso e brillante come l' originale Bella la fotografia con meravigliosi scorci sul golfo di Napoli, bellissimo il paesino dove il film è stato girato, viene voglia di andare a visitarlo. Personaggi un po' deboli e scontati, ma la risata è garantita.

Molto significativa la frase: quando uno del nord viene al sud piange due volte. La prima volta quando deve venirci e la seconda quando deve andarsene! Michele - Inviata il sabato 16 ottobre esilarante Bravissimi gli attori. Bisio superlativo. Siani una conferma. Versare lacrime x le copiose risate e contestualmente versarne una di commozione,nell'ultima scena Per il resto il film ripropone anche la comicità piuttosto accentuata e fortemente caricaturale dell'originario francese.

Ed è un peccato perchè se non Bisio ma almeno Siani sembrava poter esprimere un qualcosa di più sempre in chiave remake di Troisi. In ogni caso la proiezione ha spunti sufficienti e redditizi nel complesso. Bravissimi gli attori, sfiziosa la storia e magnifica la location!!! Un film da 10 e lode.

Benvenuti al Sud

Allegro con gusto e con gusto fa fare molte risate. Una splendida commedia italiana ottimamente recitato. Rispetto al suo genere gli do un 5 su 5. E' quello che credo bisogna fare nel vedere questo film semplice, senza cervellotici paragoni.

La trama sarà anche quella del film francese, ma come viene raccontata credo ci immerga ancora di più nella realtà dei rapporti umani senza sovrastrutture, senza pregiudizi, senza stereotipi. Anche nei commenti negativi mi sembra di averne già riscontrati abbastanza.

Anche la sola vista del panorama dovrebbe sciogliere il ghiaccio della razionalità. A suo onore l'assenza di volgarità e di cattivo gusto e la bravura di tutti gli interpreti, a suo Voto 1 per l'idea di copiare un film campione d'incassi in un paese che tutela molto di più il suo cinema senza per forza finanziarlo. Gli incassi ed il successo strepitoso parlano chiaro.

La scena della consegna della posta di Bisio e Siani e' da piccola cineteca dei film comici, nulla da invidiare alle scene madri dei moschettieri della commedia all'italiana. Che tristezza. Inoltre promuove magnificamente la location, anche se Castellabate non ne ha bisogno.

Sebastiano - Inviata il domenica 10 ottobre Simpatico filmetto che scherza bonariamente sugli eterni luoghi comuni dei pregi e diffetti del nord e del sud Italia, dove immancabilmente, il malcapitato, alla fine non se ne vuole più andare. Buona anche la partenza che lasciava presagire che non si stava guardando il remake dichiarato di GIU' AL NORD , strada facendo, nonostante sia un film senza grandi pretese, la storiella di ammoscia e si accartoccia su se stessa e sui clichè insistiti per strappare la risata a tutti i costi.

Bravi tutti gli attori ma sarebbe opportuno affidare ruoli più impegnativi ad Alessandro Siani che non è solo un attore napoletano comico e belloccio, ha notevoli potenzialità espressive ancora da scoprire.

Peccato che qui al nord non ho mai conosciuto meridionali come nel film Comunque il film è eccellente come raramente si vede nel genere della commedia italiana, senza volgarità, senza esagerazioni. E' migliore del primo film di Checco Zalone che, invece, stereotipava certi "leghismi" con altrettanti pregiudizi, seppur in maniera comica. E poi quanto buonismo! Ci mancava solo "O sole mio "nel finale Meglio la versione originale francese "Giù al nord", anche se Bisio è molto bravo.

Per tutti gli altri 60 milioni di Italiani immigrati compresi , vale la pena di andare al cinema a passare un'ora e mezza di spensieratezza e a ridere dall'inizio alla fine.

Complimenti allo sceneggiatore.